Appalti Cpl: Simone, corruzione con consulenze fittizie

(ANSA) – NAPOLI, 4 APR – Il ”sistema corruttivo” della Cpl Concordia funzionava attraverso consulenze, spesso fittizie, e subappalti a ditte segnalate dagli amministratori pubblici che favorivano l’aggiudicazione degli appalti. Lo ha spiegato il responsabile relazioni istituzionali della Coop Francesco Simone nell’interrogatorio di ieri nel carcere di Poggioreale.

Condividi: