Piogge in nord Cile, 25 morti accertati

(ANSA) – SANTIAGO DEL CILE, 4 APR – A dieci giorni dalla violenta tempesta che ha colpito il nord del Cile, il numero delle vittime continua ad aumentare, mentre nella regione, una zona arida dove si trova il deserto di Atacama, considerato il più asciutto del mondo, cominciano a crescere le lamentele per il modo in cui è stato affrontato il disastro naturale. Secondo l’ultimo bollettino dell’Ufficio nazionale per le emergenze (Onemi) i morti confermati sono ormai 25, mentre i dispersi hanno superato il centinaio.

Condividi: