Diaz: Fiano (Pd), non indifferenti, pronta legge su tortura

(ANSA) – ROMA, 07 APR – “La sentenza della Corte di Strasburgo riapre una ferita mai sanata. Per questo stiamo per introdurre nell’ordinamento il reato di tortura intesa proprio come dolo specifico e aggravante per chi usa violenza in modo ingiustificato o per estorcere dichiarazioni e infliggere punizioni. Con questa legge, che inizieremo a votare in settimana, vogliamo anche ricomporre quel vulnus che sono stati i fatti di Genova per il nostro stato di diritto”. Così Emanuele Fiano, responsabile Riforme del Pd.

Condividi: