Corea Nord: espulsa cittadina Usa per atti contro lo Stato

(ANSA) – TOKYO, 8 APR – La Corea del Nord ha deciso di espellere una cittadina Usa accusandola di atti contro lo Stato. La donna, identificata come Suh Sandra, era impegnata a “ordire complotti e nella propaganda” contro il Nord durante le sue frequenti visite fatte nel Nord a partire dal 1998 “con il pretesto degli aiuti umanitari”, ha riportato l’agenzia Kcna in un breve dispaccio. Avrebbe, a tale scopo, utilizzato all’estero foto e video prodotti in proprio.

Condividi: