Isis: procura di Bosnia si muove contro ‘foreign fighter’

(ANSA) – SARAJEVO, 8 APR – “Nei prossimi mesi la procura bosniaca formalizzerà un numero consistente di atti d’accusa per gravi reati di criminalità organizzata, riciclaggio, terrorismo, anche a carico di ‘foreign fighter’ bosniaci arruolati da organizzazioni straniere illegali e che hanno combattuto all’estero”. Lo ha annunciato il procuratore capo Goran Salihovic dopo l’ondata di casi di denunce di affiliazione di bosniaci musulmani a Isis e al-Nusra e il moltiplicarsi di ‘viaggi del jihad’ verso Siria o Iraq.

Condividi: