Peculato e abuso d’ufficio, 12 indagati al Comune di Olbia

(ANSA) – OLBIA, 13 APR – Dodici tra dirigenti e funzionari del Comune di Olbia sono indagati per peculato e abuso d’ufficio. Secondo la Procura, in qualità di componenti di commissioni aggiudicatrici di gare d’appalto bandite dal Comune avrebbero percepito indebitamente somme di denaro, in alcuni casi anche di 50 mila euro a gara, per complessivi 400 mila euro. La polizia giudiziaria, su mandato del procuratore Fiordalisi, ha acquisito documenti relativi a una decina di gare d’appalto bandite tra il 2006 e il 2012.

Condividi: