Inchiesta investimenti in finanziaria svizzera

(ANSA) – FIRENZE, 14 APR – Misura di interdizione temporanea dalla professione per 18 promotori finanziari, nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Gdf e dalla procura fiorentina. I professionisti sono indagati per l’ipotesi di reato di abusivismo: i 18 promotori, oltre a svolgere la loro attività su mandato di istituti di credito italiani a Firenze, Prato, Pisa, Arezzo, Livorno e in altre città, procacciavano clienti interessati ad investire attraverso una finanziaria svizzera non autorizzata.

Condividi: