Sport: da Camera ok a minori stranieri in società

(ANSA) – ROMA, 14 APR – La Camera ha approvato la proposta di legge che permette il tesseramento di minori stranieri residenti in Italia presso società sportive appartenenti alle federazioni nazionali. La proposta prevede la possibilità di tesseramento per i minori di 18 anni che non sono cittadini italiani e che risultano regolarmente residenti nel territorio italiano almeno da quando hanno compiuto 10 anni. La norma viene indicata anche con il nome di “ius soli sportivo”.

Condividi: