‘Ndrangheta: uccise madre per punirla relazione, arrestato

(ANSA) – ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 15 APR – Un giovane Francesco Barone (22), è stato arrestato a Rosarno da polizia e carabinieri per avere ucciso, nell’agosto del 2013, la madre Francesca Bellocco, legata all’omonima cosca di ‘ndrangheta. La donna, il cui cadavere non è mai stato trovato, per l’accusa sarebbe stata uccisa dal figlio in complicità con altre persone, per “punizione” perché avrebbe avuto un relazione extraconiugale col boss di un’altra cosca, Domenico Cacciola, scomparso nella stessa occasione.

Condividi: