Calcio: ultrà assolti per l’assalto a Zingonia

(ANSA) – ROMA, 20 APR – Il maxiprocesso a 143 ultrà imputati (87 bergamaschi e 56 catanesi) si è concluso al Tribunale di Bergamo con condanne complessive a 47 anni, 10 mesi e 10 giorni di carcere e a risarcimenti per 89mila euro. Il pm Carmen Pugliese aveva chiesto pene complessive per 166 anni di carcere. Tra gli episodi di violenza in esame, c’erano gli assalti alla Bèrghem Fest di Alzano Lombardo e al quartier generale dell’Atalanta a Zingonia, entrambi nel 2010: per quest’ultimo caso gli ultrà sono stati assolti.

Condividi: