Lo Porto: Brunetta,amarezza e sconcerto per parole Gentiloni

(ANSA) – ROMA, 24 APR – “Il sacrificio silenzioso del nostro cooperante Giovanni Lo Porto, nelle mani di Al Qaeda e ucciso per un errore dei servizi segreti americani. Dolore, amarezza, sconcerto per le parole del ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, in Aula a Montecitorio. Ridicolo poi che il capo della Farnesina si vanti della perfetta collaborazione tra Cia e i nostri servizi segreti. Chissà cosa sarebbe accaduto se fosse stata imperfetta…”. Lo afferma Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

Condividi: