Sms sbagliato, e scatta allarme antiterrorismo nel Casertano

(ANSA) – CASERTA, 25 APR – Ha mandato un sms con scritto “dobbiamo colpire l’aeroporto di Ciampino” ma voleva dire “dobbiamo incontrarci a Ciampino”. Voleva inviarlo ad una ragazza ed invece l’ha mandato ad un ragazzo di Salerno. Una piccola catena di errori che ha fatto scattare l’allarme terrorismo a Sessa Aurunca, con tanto di intervento dei carabinieri del Ros di Napoli. Protagonista involontario un bracciante pachistano che vive con altri sei stranieri: tutti fermati e poi rilasciati, dopo le verifiche.

Condividi: