Thailandia: 26 cadaveri immigrati scoperti in fossa comune

(ANSA) – ROMA, 2 MAG – I cadaveri di 26 immigrati, della Birmania o del Bangladesh, sono stati trovati in una fossa comune nella provincia thailandese di Songkhla. Lo riferisce il Bangkok Post. “Abbiamo recuperato 26 corpi, tra cui una donna. Non sappiamo ancora le cause del decesso”, ha detto il capo della squadra di medicina legale, Jarumporn Suramanee. Le ricerche sono scattate dopo i sospetti di maltrattamenti subiti da immigrati tenuti prigionieri in gabbie di bambù da una presunta gang di trafficanti.

Condividi: