India: maoisti sequestrano 400 persone

(ANSA) – NEW DELHI, 9 MAG – I maoisti indiani hanno preso in ostaggio oggi circa 400 persone nello Stato nord-orientale di Chhattisgarh poco prima dell’arrivo del premier Narendra Modi nel distretto di Dantewada, considerato una loro roccaforte ‘rossa’. Lo riferisce l’agenzia di stampa Pti. A quanto si e’ appreso i maoisti, conosciuti anche come ‘naxaliti’, hanno catturato centinaia di persone che lavoravano alla costruzione di un ponte nel distretto di Sukma, trasferendole all’interno di una fitta foresta.

Condividi: