Tassista violentata:pm chiede a gip convalida dell’arresto

(ANSA) – ROMA, 11 MAG – La Procura di Roma ha inviato al gip la richiesta di convalida del fermo e l’emissione del provvedimento di custodia cautelare in carcere per Simone Borgese, il 30enne romano reo confesso dello stupro di una tassista. Spetterà al Gip fissare l’interrogatorio di garanzia che potrebbe avvenire tra domani e mercoledì nel carcere di Regina Coeli dove Borgese è stato trasferito. Tra i precedenti di Borgese c’è un furto ad una cassa di autogrill e una aggressione al compagno della madre.

Condividi: