Centri sociali contestano Salvini a Foggia

(ANSA) – ROMA, 11 MAG – Non ci sono state conseguenze per Matteo Salvini contestato da una cinquantina di persone mentre era all’interno del ‘Cicolella’ di Foggia dove oggi ha tenuto un incontro elettorale: il leader della Lega Nord ha lasciato indisturbato la citta’ dopo gli incidenti avvenuti all’esterno dell’edificio dove i manifestanti hanno lanciato fumogeni, uova, pomodori e banane contro l’ingresso e contro le forze dell’ordine che presidiavano la zona e che hanno messo in atto una ‘carica’.

Condividi: