Ucraina: rapporto Nemtsov, caduti almeno 220 soldati russi

(ANSA) – MOSCA, 12 MAG – Almeno 220 soldati russi sono morti nel Donbass combattendo dalla parte dei ribelli: 150 lo scorso agosto e 70 a gennaio-febbraio a Debaltseve. Lo si evince da un’anticipazione sul rapporto “Putin. Guerra” a cui – secondo esponenti dell’opposizione – stava lavorando Boris Nemtsov prima di essere ucciso. La guerra nel Donbass è costata a Mosca 53 mld di rubli in 10 mesi, circa 1 mld di dollari, fa sapere l’ex vice presidente della banca centrale russa, tra gli autori delle 64 pagine del rapporto.

Condividi: