Eternit: difesa Schmidheiny, trasferire processo a Ivrea

(ANSA) – TORINO, 14 MAG – Trasferire a Ivrea il processo Eternit bis. E’ la richiesta presentata oggi dalla difesa di Stephan Schmidheiny al gup Federica Bompieri in tribunale a Torino. L’avvocato Astolfo di Amato ha detto che bisogna fare riferimento al primo dei 258 decessi contestati, quello di Giovanni Pagliaro, ex dipendente Eternit a Cavagnolo (paese oggi sotto la competenza di Ivrea), morto nel 1984.(ANSA).

Condividi: