Ucraina: Poroshenko promulga legge che vieta simboli Urss

(ANSA) – MOSCA, 16 MAG – Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha promulgato la controversa legge che, mettendo sullo stesso piano comunismo e nazismo, ne vieta allo stesso titolo la diffusione e l’uso dei simboli (salvo a scopo educativo, scientifico e nei cimiteri). La normativa, approvata il mese scorso dalla Rada con l’obiettivo di ‘de-sovietizzare’ un Paese ormai proiettato verso l’Europa, aveva suscitato le dure critiche di Mosca e del Centro Wiesenthal di Gerusalemme.

Condividi: