Calcio: Montella, non accetto che Fiorentina venga derisa

(ANSA) – FIRENZE, 17 MAG – “Chiedere scusa per quello che ho detto giovedì? Ribadisco che questa squadra non merita di essere derisa, può essere insultata, offesa, fischiata ma non presa in giro. Ho il dovere di difenderla e sono pronto a mettermi controla città per sostenere i miei giocatori”. Così Vincenzo Montella, alla vigilia del match col Parma, dopo le polemiche per la sconfitta col Siviglia in Europa League. “Ho parlato così per rompere con la Fiorentina? Sono sempre stato corretto e sincero con chi devo”.

Condividi: