Macedonia: crisi politica, dialogo fermo

(ANSA) – SKOPJE, 18 MAG – Nulla di fatto anche al secondo incontro fra i leader dei quattro principali partiti macedoni, svoltosi per cercare di avviare un dialogo in grado di favorire il superamento della profonda crisi politica che vive la Macedonia. Il leader dell’opposizione socialdemocratica Zoran Zaev, promotore della grande manifestazione antigovernativa di ieri a Skopje, ha ribadito che non ci sarà sblocco fino a quando non verrà soddisfatta la sua richiesta di dimissioni del premier Nikola Gruevski.

Condividi: