Calcio: scommesse, “è come un nuovo romanzo criminale”

(ANSA) – ROMA, 19 MAG – Un “nuovo romanzo criminale” i cui attori arrecano “danno economico, si fanno beffa delle passioni di quanti seguono la squadra del cuore e ledono gli investimenti e le speranze che impegnano le famiglie dei ragazzi che si affacciano al mondo del calcio”. Lo scrive il pm di Catanzaro Elio Romano nel decreto di fermo dell’inchiesta Dirty soccer. Il calcioscommesse, si legge ancora, “è la patologica conseguenza del tramonto della vecchia schedina. Urge una riforma radicale della normativa”.

Condividi: