Crimea: rockstar Turner sfida sanzioni e canta a Sebastopoli

(ANSA) – MOSCA, 19 MAG – Joe Lynn Turner, rockstar Usa nota per le sue collaborazioni, tra gli altri, con Deep Purple, Rainbow, Glenn Hughes e Bonnie Tyler, si esibirà a Sebastopoli sfidando le sanzioni occidentali in vigore per l’annessione della Crimea. Il cantante ha riferito di essere stato messo in guardia sul rischio che i suoi concerti siano banditi poi in Europa. “Ma io ero e sono un ribelle, e non presto attenzione a queste cose”, ha spiegato ricordando che canta “per la gente, non per i politici”.

Condividi: