Marea nera: Transocean patteggia, paghera’ 211 mln dollari

(ANSA) – NEW YORK, 21 MAG – Transocean patteggia. La società proprietaria di Deepwater Horizon, la piattaforma responsabile della marea nera del 2010 di cui Bp aveva il lease, pagherà 211 milioni di dollari ad aziende e singoli individui che hanno chiesto i danni per l’incidente, che ha causato la morte di 11 persone e la più grande marea nera della storia Usa. Bp è stata riconosciuta colpevole dell’incidente dalla giustizia, che ha messo in evidenza come anche Transocean e Halliburton avessero delle responsabilità.

Condividi: