Camorra: “strage donne”, 10 tornano in carcere dopo condanne

(ANSA)- AVELLINO, 23 MAG – Tornano in carcere dieci dei responsabili della cosiddetta “strage delle donne” di Lauro (Avellino) nella quale, il 27 maggio 2002, cinque donne furono uccise in una faida di camorra fra clan contrapposti. Gli arresti sono stati compiuti dalla Polizia che ha eseguito ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale della Repubblica di Napoli per pene residue (fra due e otto anni di reclusione) confermate con sentenza definitiva.

Condividi: