Lavrov, blacklist? Sanzioni sono assurde e arbitrarie

(ANSA) – MOSCA, 1 GIU – “Assurde e arbitrarie”: così il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov ha definito le sanzioni occidentali rispondendo a una domanda dell’ANSA sulla blacklist russa in risposta alle medesime sanzioni, in occasione dell’incontro a Mosca con il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni. Con l’Italia, ha detto Lavrov, “abbiamo punti di vista sostanzialmente coincidenti sul fatto che bisogna evitare di minare le basi fondamentali delle relazioni tra la Russia e la Ue”.

Condividi: