Turchia: si fa male picchiando moglie, corte la condanna

(ANSA) – 6 GIU – Un giudice turco ha condannato una donna vittima di violenze da parte del marito perche’ l’uomo picchiandola si e’ fatto male alla mano, riferisce la stampa di Ankara. La donna era stata soccorsa dalla polizia allertata dai vicini e nascosta in un rifugio di Ankara. Ma l’uomo continuava a picchiarla, approfittando delle visite ai figli. E’ stato denunciato dalla polizia, ma ha sporto denuncia a sua volta contro la moglie, sostenendo che anche lei gli aveva provocato lesioni e mostrando la mano gonfia.

Condividi: