Immigrati asserragliati su bus a Sassari

(ANSA)-SASSARI,9 GIU – Un centinaio di migranti hanno dato vita a una rivolta dopo essere stati trasferiti dal Centro di accoglienza di Santa Maria La Palma (Alghero) a una struttura nelle campagne di Palmadula, una frazione di Sassari. I richiedenti asilo politico non intendono scendere dai due pullman e rifiutano di essere sistemati in un luogo isolato e lontano dai centri abitati. Sul posto a trattare con loro si trovano il prefetto di Sassari Salvatore Mulas, il questore Pasquale Errico e il sindaco Nicola Sanna.

Condividi: