Cina: inizia prima visita leader birmana Aung San Suu Kyi

(ANSA) – PECHINO, 10 GIU – La leader dell’opposizione birmana Aung San Suu Kyi è attesa per la sua prima visita in Cina, che avviene in un momento di tensione sul confine tra i 2 Paesi. Pechino è stato negli anni scorsi un ferreo alleato della giunta militare birmana, che ha tenuto il premio Nobel per la pace agli arresti domiciliari per 15 anni. Ma il suo partito, la Lega Nazionale per la Democrazia, potrebbe vincere le elezioni previste per novembre e assumere un ruolo di primo piano nelle relazioni con la Cina.

Condividi: