Turchia: mille avvocati in processo 19enne uccisa e bruciata

(ANSA) – ISTANBUL, 11 GIU – Saranno un migliaio gli avvocati impegnati nel processo per il brutale omicidio di Ozgecan Aslan, la 19enne turca uccisa e bruciata a febbraio dopo aver resistito a un tentativo di stupro. Secondo Alpay Antmen, capo dell’Associazione degli avvocati di Mersin, la provincia della Turchia meridionale dove domani è fissata la prima udienza, i legali che hanno già richiesto l’autorizzazione a rappresentare la famiglia della ragazza uccisa sono 660, ma la cifra è destinata a salire

Condividi: