Usa: sindacato, attacco hacker gravissimo

(ANSA) – WASHINGTON, 11 GIU – “Sono in possesso dei dati personali di ogni singolo dipendente federale” gli hacker che hanno sferrato l’attacco contro il sistema informatico dell’ufficio per la gestione del personale governativo negli Stati Uniti. Ne è convinto uno dei sindacati che rappresenta i dipendenti, secondo cui inoltre l’entità del cyberattacco – attribuito ad hacker di base in Cina – è molto maggiore di quanto sia stato fino ad ora riconosciuto dall’amministrazione Obama.

Condividi: