Alemanno, tutti parlavano con Buzzi, non è reato

(ANSA) – ROMA, 12 GIU – “Buzzi, prima dell’inchiesta del 2 dicembre, era un’icona della redenzione post carceraria, capo della Lega delle Cooperative a Roma e uno degli esponenti della Lega della Cooperazione sociale. Tutti avevano rapporti con Buzzi. Pensare che un contatto con Buzzi possa essere indice di un reato significa sparare nel mucchio e distruggere ogni logica politica”. Lo ha detto a Sky TG24 Pomeriggio l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, parlando del suo rapporto con Salvatore Buzzi.

Condividi: