Afghanistan: scontri, migliaia in fuga

(ANSA) – KABUL, 15 GIU – Duri scontri fra militanti talebani e dell’Isis nella provincia orientale afghana di Nangarhar stanno causando l’esodo forzato di migliaia di persone dal distretto di Bati Kot, principalmente verso il capoluogo Jalalabad. La fuga riguarda molte centinaia di famiglie che abbandonano le loro case dirigendosi verso i centri abitati più grandi di Nangarhar. Gli scontri armati durano da settimane e entrambe le parti hanno subito pesanti perdite.

Condividi: