Ingaggia algerino per uccidere madre per eredità, arrestato

(ANSA) – MELICUCCO (REGGIO CALABRIA), 16 GIU – Ha ingaggiato un algerino per fare uccidere la madre per questioni ereditarie fornendo anche il cavo da usare per strangolare la donna. Il progetto, però, è fallito. La donna si è salvata grazie all’intervento di alcuni parenti ed il figlio, Domenico Napoli, 39 anni, di Melicucco, è stato arrestato per tentato omicidio premeditato dagli agenti del Commissariato della polizia di Polistena che hanno anche notificato in carcere un’ordinanza a Yazid Zegouba (54).

Condividi: