Forteto: pena 17 anni e mezzo per Fiesoli

(ANSA) – FIRENZE, 17 GIU – Il tribunale di Firenze ha condannato Rodolfo Fiesoli, fondatore de Il Forteto del Mugello, comunità a cui venivano anche affidati minori in difficoltà, a 17 anni e mezzo per le accuse di violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti degli ospiti della struttura. Condannati anche altri 15 imputati dei 23 a processo, accusati di maltrattamenti, con pene tra 1 e 8 anni. Tra questi Luigi Goffredi, braccio destro di Fiesoli e ‘ideologo’ della comunità, che ha avuto 8 anni.

Condividi: