Appalti: Serracchiani, si volta pagina, argine a corruzione

(ANSA) – ROMA, 18 GIU – “Anche sugli appalti si volta pagina. Con il nuovo codice si pone un argine alla corruzione e si chiude il periodo oscuro in cui il general contractor si sceglieva il direttore generale dei lavori determinando una situazione di possibile opacità”. Così Debora Serracchiani, vicesegretario Pd. “Oggi abbiamo posto le basi per l’approvazione definitiva di una delle più importanti riforme strutturali che consentirà di avviare opere di enorme importanza per il Paese”, aggiunge.

Condividi: