Caso Catania: Tommasi, allarma influenza su singoli

(ANSA) – MILANO, 29 GIU – “Del caso Catania allarma che si possano coinvolgere nel presunto illecito uno o due giocatori e che il resto della squadra giochi ignaro, per più partite”, lo ha detto Damiano Tommasi presidente dell’Associazione Calciatori. “Il singolo corrotto in una squadra -dice- scredita tutto lo spogliatoio. La crisi economica dei club ha reso appetibili alcuni tesserati nel coinvolgimento di questi fatti. Non è un caso che una società vicina al default come il Monza fosse stata coinvolta in illeciti”.

Condividi: