Cremlino, nuova strategia militare Usa ci è ostile

(ANSA) – MOSCA, 02 LUG – La nuova dottrina della strategia militare del Pentagono mostra una “atteggiamento di contrapposizione, privo di qualsiasi obiettivita’ verso il nostro Paese”, e non aiuta a normalizzare i rapporti Usa-Russia. Lo ha detto Dmitri Peskov, portavoce di Putin, rammaricandosi per il linguaggio usato nel documento.

Condividi: