Mafia: incontri Provenzano jr con turisti? Corleone dice no

(ANSA) – PALERMO, 11 LUG -Quegli incontri dei turisti con Angelo Provenzano figlio maggiore di Bernardo, storico capomafia da anni al carcere duro “ledono l’immagine di Corleone”.Ed è con questa motivazione che il consiglio comunale del comune dell’entroterra palermitano ha approvato all’ unanimità una mozione presentata dal Pd per invitare l’ amministrazione guidata dal sindaco Lea Savona a verificare “se vi siano le condizioni per chiedere un risarcimento ad un tour operator di Boston per danni morali a Corleone”.

Condividi: