Calcio: Savona-Teramo nel mirino della Procura Figc

(ANSA) – ROMA, 15 LUG – Savona-Teramo nel mirino della Figc: dall’ampia inchiesta “Dirty Soccer” nata dalla Procura di Catanzaro, il pool di Stefano Palazzi si è focalizzato sul match finito 2-0 che il 2 maggio diede agli abruzzesi la promozione in Serie B. Il club rischia il deferimento per responsabilità diretta e quindi la retrocessione. Oggi si sono tenute le audizioni del calciatore del Savona Marco Cabeccia e degli ex Alessandro Marchetti, Fabio Eguelfi, Jacopo Galimberti e dell’ex consulente Enrico Ceniccola.

Condividi: