Operato al femore sbagliato, muore dopo 20 giorni di agonia

(ANSA) – CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI), 18 LUG – Non ha retto il cuore di Tomaso Stara, l’86 enne operato per errore al femore sbagliato il 29 giugno scorso dai medici dell’ospedale Sant’Anna e Madonna della Neve di Boscotrecase (Napoli). A risultargli fatali, con ogni probabilità, le due anestesie subite nel giro di poche ore, per rimediare all’errore. I sanitari che parteciparono all’intervento erano stati sospesi. Sulla struttura pendono diverse denunce relative ad altri presunti casi di malasanità.

Condividi: