Vetro portone uccise ragazza, chieste due condanne a Torino

(ANSA) – TORINO, 21 LUG – Due condanne a un anno e dieci mesi di carcere sono state chieste dal pm Lisa Bergamasco al processo, ripreso oggi a Torino, per il caso di Giorgia Gallo, una quindicenne ferita mortalmente dalle schegge del vetro, andato in frantumi, del portone di una palazzina. Gli imputati sono un amministratore di condominio e il suo predecessore. L’incidente si verificò il 13 giugno 2011 in corso Cincinnato, alla periferia di Torino. Il vetro non era del tipo previsto dalle norme. (ANSA).

Condividi: