Gdf Lecce scopre frode allo Stato, due arresti

(ANSA) – LECCE, 29 LUG – Due presunti capi di un’associazione criminale sono stati arrestati a Lecce da uomini della Guardia di Finanza che hanno sequestrato beni per 800mila euro. Le accuse contestate agli indagati (posti ai domiciliari) sono di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni dello Stato e del bilancio dell’Ue, falsità materiale e ideologica commessa sia da pubblico ufficiale che da privato. I sequestri riguardano 3 unità immobiliari, 3 terreni e disponibilità finanziarie. (ANSA).

Condividi: