Mo: Anp, serve Corte Penale su bimbo ucciso

(ANSA) – RAMALLAH, 31 LUG – La “uccisione brutale” del bimbo palestinese oggi in Cisgiordania conferma la giustezza della decisione dell’Anp di aderire alla Corte penale internazionale, che dovrà adesso essere coinvolta. Lo ha detto il negoziatore palestinese Saeb Erekat secondo cui Israele non può sottrarsi alle proprie responsabilità in quanto “dal 2004 a oggi si sono verificati in Cisgiordania 11 mila attacchi di coloni contro beni palestinesi, chiese e moschee”, senza che di norma i responsabili fossero puniti.

Condividi: