Cina:arrestati 7 cristiani,si erano opposti rimozione croce

(ANSA) – PECHINO, 05 AGO – Sette cristiani cinesi sono stati arrestati con l’ accusa di appropriazione indebita ma i loro avvocati affermano che si tratta di una rappresaglia per essersi opposti alla rimozione di una croce dalla loro chiesa. Le autorità’ della provincia dello Zhejiang, nella Cina orientale, hanno ordinato a tutte le chiese di rimuovere le croci, affermando che si tratta di costruzioni illegali e pericolose. I protestanti sostengono invece che si tratta di un attacco alla liberta’ religiosa.

Condividi: