‘Tornerò nella grotta, è la mia vita’

(ANSA) – NUORO, 14 AGO – Sta meglio ed è già tornato a casa Salvatore Manca, lo speleologo nuorese di 49 anni ricoverato stamattina all’ospedale di Nuoro dopo il difficile salvataggio nella grotta nel Montalbo a Siniscola, dove era rimasto imprigionato per quasi 48 ore. Nessuna frattura agli arti, come si temeva in un primo momento. “Ringrazio tutti i colleghi, amici e tutti coloro che si sono mobilitati, che mi hanno aiutato e salvato la vita – ha detto-. Appena mi riprendo tornerò subito in grotta: è la mia vita”.

Condividi: