In stato di ebbrezza massacra il padre nel sonno, arrestato

(ANSA) – LUCCA, 17 AGO – Colpisce il padre, 67 anni, nel sonno riducendolo in fin di vita; poi ai carabinieri racconta che è stata una rapina. Ma la menzogna non regge e quindi confessa di averlo aggredito con un casco. Così è stato arrestato per tentato omicidio Andrea Gambino, 20 anni. L’episodio è della notte scorsa. Il padre è in prognosi riservata a Pisa. Secondo una ricostruzione, il giovane sarebbe rincasato sotto effetto di alcool e droga e, senza motivo apparente, si è accanito contro il padre che dormiva.

Condividi: