Bambini rom usati per frugare in cassonetti rifiuti

(ANSA) – NAPOLI, 20 AGO – Bambini Rom vengono usati per la ricerca di rifiuti ed indumenti usati nei cassonetti dell’Asia, a Napoli. In piazza Europa un bambino di circa 6 anni, accompagnato da una donna e da un altro bambino, più grande, è stato appeso a mezz’aria con la testa dentro un cassonetto di indumenti usati, mentre la donna lo sorvegliava e l’altro bambino era pronto ad intervenire. La scena è stata notata e fotografata da alcuni passanti. Il materiale recuperato alimenta i “mercatini dell’ immondizia”.

Condividi: