Isis: Cnn, hacker ucciso coinvolto in attacco Garland

Junaid Hussain, l’hacker britannico dell’Isis ucciso in un raid Usa, è ritenuto l’ispiratore di un attacco contro un’esposizione di vignette su Maometto nel maggio scorso a Garland, in Texas. Lo riferisce la Cnn citando fonti governative di Washington. Hussain è stato ucciso da un drone a Raqqa, ‘capitale’ del Califfato nel Nord della Siria.

Condividi: