Gentiloni, ora consapevolezza Ue

(ANSA) – VIENNA, 27 AGO – Dal vertice di Vienna “è emersa finalmente una maggiore consapevolezza comune nell’Ue e la necessità che ognuno si assuma la sua responsabilità sull’immigrazione”. Così il ministro degli Esteri Gentiloni. “Fino a tre mesi fa l’Italia e la Grecia sembravano da sole, purtroppo la durissima realtà, come la tragedia di oggi, ha fatto sì che adesso ci sia un diverso linguaggio”.

Condividi: